Virtual tour immobiliare

Ciao, in questo articolo parliamo del virtual tour immobiliare.
In particolare vediamo:

Cos’è il virtual tour

Il virtual tour, come dice la parola tradotta in italiano, sta per “realtà virtuale”.
Si tratta di una particolare tipologia di fotografia, che permette di creare un’immagine a 360°.
Ci sono più tipologie di fotografie (sferica, cilindrica, cubica ecc) che permettono la creazione di una immagine a 360°. Grazie a questa tecnologia, è possibile fare una vera e propria visita a distanza di un bene o di un luogo. Ad esempio, sei mai salito a bordo della famosissimo Veliero della Marina Militare “Amerigo Vespucci”?

Se clicchi su questo link, potrai fare un virtual tour, visitandola a distanza.

Vendere casa con la realtà virtuale?

Aspetta un momento, il virtual tour non serve a vendere casa, ma piuttosto ad offrire una percezione dell’annuncio pubblicitario vicino alla realtà. In questo modo, l’acquirente non viene illuso da fotografie di stanze che apparentemente sembrano essere più grandi di quello che sono, ne vengono ritoccate con particolari accorgimenti. Sono molte infatti le agenzie immobiliari che utilizzano quest’ultima tecnica, con lo scopo di incuriosire l’utente a contattare l’agenzia grazie alla qualità delle immagini. Ma una volta visitato l’immobile la realtà è un po’ diversa rispetto alle aspettative del visitatore. Questo non accade con la realtà virtuale, in cui già da subito l’utente può fare un “giro panoramico” dell’interno della casa.

A volte, anche abbastanza frequentemente, le fotografie professionali tendono a rendere l’immagine la “più bella possibile”.
Ma questo non è sempre un vantaggio per la pubblicità immobiliare mirata. Specialmente se si utilizza il grand’angolo, foto in HDR dove vengono modificati colori ed estremizzata la “bellezza” dell’immagine. Le foto in HDR sono più valorizzate, sicuramente ottengono più click, ma d’altra parte creano anche una aspettativa troppo elevata, che se non viene mantenuta durante l’appuntamento di visita alla casa è controproducente.
Si rischia di creare una falsa aspettativa.

Viceversa, le immagini a 360° permettono di farsi un’idea più reale riguardo gli spazi dei locali. Ed è per questo motivo che è importante utilizzare la visita immobiliare virtuale.
Infatti, grazie a ciò, un potenziale acquirente può farsi un’idea precisa della disposizione degli ambienti e degli spazi. Questo permette di evitare visite che si possono rivelare perdite di tempo inutili.

Una visita proveniente da un potenziale acquirente che si è già fatto un’idea attraverso la visita virtuale, è una visita più specifica e più mirata rispetto all’aver visto una classica fotografia. Quindi il virtual tour permette di fare visite più mirate, scremando sin da subito quei potenziali acquirenti che si rendono conto già dalla visita online che la disposizione degli ambienti, gli spazi dell’abitazione, non sono ciò che stanno cercando. Cosa che con una semplice fotografia può risultare più difficile. Il virtual tour non mente.
Oltre a consentire appuntamenti mirati, permette di evitare inutili assembramenti durante le visite all’immobile. Questo in risposta anche all’emergenza covid19.

 

Il virtual tour immobiliare di HomeSell.it

HomeSell.it utilizza una tecnologia interna di proprietà, grazie alla quale rende possibile le visite virtuali a distanza.
Questo sia in risposta all’emergenza covid19 (Coronavirus), ma anche (e soprattutto) in considerazione del cambiamento del mercato immobiliare e della relativa professione dell’agente immobiliare. Se anche tu vuoi vendere casa, senza perdite di tempo e senza provvigione, contattaci.

Per saperne di più su come vendere casa trovi l’articolo dettagliato a questa pagina.

HomeSell.it-agenzia immobiliare online

Matteo Signorotti

Matteo Signorotti

Agente immobiliare dal 2015, ha lavorato per le più conosciute società del settore.

Leave a Reply