Come diventare agente immobiliare

Ciao, stai cercando  come diventare agente immobiliare? Allora sei nel posto giusto, perché in questa guida vediamo in che modo ci si avvia per questa professione.

 

Panoramica generale

L’agente immobiliare online, meglio definito come agente di affari in mediazione immobiliare, è quel professionista che mette in relazione le parti per la conclusione di un affare (compravendita, affitto o locazione).

Tale professione è regolata ancora oggi dalla legge nr. 39 del 1989 e successive integrazioni/modifiche.

Tale professione è rimasta viva negli anni, benché il mercato sia da allora cambiato radicalmente e sta affrontando nuovi cambiamenti. Non semplicemente nei cicli del mercato, con i suoi alti e bassi, ma anche rispetto all’evoluzione tecnologia, alla crescente necessità di risparmio, alla specializzazione e via dicendo.
Se la generazione precedente di agenti immobiliari, era un “punto di riferimento” del quartiere per la clientela, oggi i portali hanno sostituito parte del compito del mediatore.

Infatti la sua specializzazione era mettere in relazione due o più pareti per la conclusione di un affare (ed è per questo che nasce il diritto alla provvigione).
Ma i siti immobiliari (clicca quì per approfondire), oggi fanno esattamente la stessa cosa, più comodamente, più velocemente, e con molte più interazioni.

Forse è brutto a dirsi, ma questo aspetto dell’agente immobiliare è sostituibile.
D’altra parte, il mercato sta cambiando e con esso devono cambiare anche i servizi.

Forse il mediatore come lo abbiamo conosciuto fin ad oggi, dove teoricamente dovrebbe essere equidistante tra le parti, diventerà specializzato nel seguire l’acquirente o il venditore?
Tutto sommato, naturale immaginare che anche l’agente immobiliare, come lo è per le diverse professioni va incontro ad un cambiamento.

Come sarà il futuro agente immobiliare? Se vuoi saperne di più leggi questo articolo.

Requisiti per essere agente immobiliare

 

Per diventare agente immobiliare, devi avere necessariamente sia requisiti personali, morali e professionali.

 

Per ciò che riguarda i requisiti personali:

  • aver raggiunto la maggiore età;
  • essere cittadini italiani (oppure Unione Europea);
  • risiedere nella provincia della Camera di Commercio in cui si chiede l’iscrizione;
  • essere in possesso del diploma di scuola media secondaria;

 

Per ciò che riguarda i requisiti morali:

  • non essere interdetto, inabilitato, fallito, condannato per delitti contro la pubblica amministrazione;
  • ma anche non essere stato sottoposto a provvedimenti anti mafia;
  • e non essere assoggettato a sanzioni amministrative accessorie;

 

Per ciò che riguarda i requisiti professionali:

  1. Iscrizione al relativo R.E.A.;
  2. Superamento dell’esame abilitante;
  3. Detenzione di un’apposita assicurazione professionale

Differenza tra agente immobiliare tradizionale e agente immobiliare online

Lavorare in un’agenzia immobiliare oggi non è facile. La concorrenza è tanta e agli occhi del cliente la differenziazione per ogni singolo professionista è bassa. All’estero (come negli Stati Uniti) l’agente immobiliare non è neppure un mediatore, bensì un professionista che lavora solo per una parte (buyer/selling agent o listing agent). Un professionista “di parte” è maggiormente visto agli occhi del cliente finale come un valore aggiunto dal momento che il cliente è sicuro di affidarsi ad una persona che lavora per lo stesso cliente. Se vuoi saperne di più leggi questo link.

Rispetto ad un’agenzia immobiliare tradizionale, i cui costi sono un significativo peso e la mole di attività lavorative da svolgere sono parecchie, l’agente immobiliare online è più “smart” e più efficiente. Considera quanto può influenzare il costo dell’agenzia immobiliare tradizionale (a questo articolo). Considera l’affitto, le utenze, la segretaria, le Royalty ecc.

Le principali differenza importante tra un agente immobiliare tradizionale e un’agente immobiliare online, quindi sono la gestione lavorativa.
A parità di servizio, un’agente tradizionale è più costoso, meno tecnologico e con una grande mole di lavoro. Invece un agente online è più economico, più tecnologico e più efficiente.
Se vendi casa, all’infuori dell’aspetto economico poco ti interessa riguardo al resto delle caratteristiche, purché venga trovato l’acquirente.
Indipendentemente da ciò, gli agenti immobiliari sono professionisti con relativa abilitazione professionale, iscrizione al Registro Imprese, assicurazione ecc.
Se online, lavorano in smart working.

Ma, questi cambiamenti potrebbero trasformare radicalmente il settore della consulenza immobiliare.

Matteo Signorotti

Matteo Signorotti

Agente immobiliare dal 2015, ha lavorato per le più conosciute società del settore.

Leave a Reply