A cosa serve la conformità urbanistica nella vendita immobiliare?

Veloce video di spiegazione

Spiegazione descrittiva

Senza conformità urbanistica andresti incontro a problemi anche seri quando è il momento di vendere casa.
Quando l’agente immobiliare ti chiede: “hai tutti i documenti per vendere casa?” in primo luogo gli interessa sapere se lo stato di fatto della tua casa è conforme all’urbanistica, o meglio se la tua casa presenta la conformità urbanistica.

Cioè se a seguito di un ritiro proposta possano nascere dei problemi perché ad esempio, si scopre solo in seguito se la casa ha una difformità.

L’urbanistica ha il ruolo cardine riguardo i documenti per vendere casa.
tali documenti, si trovano in comune e puoi reperirli tu stesso o puoi delegare l’accesso ad un tecnico abilitato.

 

In questo articolo vediamo:

Come verificare la conformità urbanistica?

Questo compito spetta ad un tecnico abilitato. In gergo, si dice che deve fare un “accesso agli atti”, cioè reperire i documenti depositati in comune e fare un sopralluogo all’immobile. Durante il sopralluogo, il tecnico deve assicurarsi che lo stato di fatto reale della casa corrisponda agli ultimi disegni depositati.
Qualora ciò non corrisponda, c’è un problema e va risolto prima di ricevere proposte di acquisto.
Viceversa, qualora sia tutto regolare, il tecnico potrà attestarne la conformità urbanistica.
Per saperne di più riguardo l’urbanistica, clicca quì.

Attenzione: non è vero che ci pensa il Notaio a far tutto

Il Notaio, riporta negli atti le dichiarazioni dei venditori. Ma può verificarle solo formalmente e non nel contenuto.
Al Notaio non spetta possedere le conoscenze tecniche necessarie a confermare la regolarità urbanistica di un immobile e soprattutto non è lui a dover eseguire un sopralluogo per tale verifica. Sempre più frequentemente, i Notai (in alcune regioni è obbligatorio) richiedono una Relazione Tecnica Integrata (RTI) che attesti appunto la situazione urbanistica dell’immobile.

Differenza tra conformità urbanistica e conformità catastale

Benché entrambi gli aspetti debbano essere regolari e conformi, si tratta di due ambiti differenti.
L’urbanistica riguarda prettamente la progettazione dell’abitazione e le sue caratteristiche tecniche.
Ne deriva ad esempio il certificato di agibilità/abitabilità.
Il catasto invece regolamenta gli aspetti legati al pagamento delle imposte, per cui ai vani ed alla rendita catastale.

Attenzione perché, non è detto che se hai la planimetria catastale “conforme” allora lo sia anche l’urbanistica. Infatti, tra il catasto e l’urbanistica, è l’urbanistica ad ricoprire l’aspetto probatorio.

Per saperne di più su come vendere casa trovi l’articolo dettagliato a questa pagina.

HomeSell.it-agenzia immobiliare online

Conformità urbanistica
Matteo Signorotti

Matteo Signorotti

Agente immobiliare dal 2015, ha lavorato per le più conosciute società del settore.