0

Come scrivere un annuncio immobiliare che funziona

 

Se anche tu vuoi vendere casa su internet allora è necessario saper come scrivere un annuncio immobiliare efficace. Ogni giorno ci sono migliaia di acquirenti che cercano casa online, sui diversi siti immobiliari. Quindi vengono sfogliate centinaia di migliaia di annunci, ma non tutti vengono aperti e ancor meno di frequente viene fissato un appuntamento. Quindi, come fare?

In questa guida, trovi esempi e spunti di come fare un annuncio per vendere casa online. Bene, iniziamo subito allora.

 

I segreti per scrivere un annuncio immobiliare efficace

 

Il principale accorgimento è quello di “far finta” di essere l’acquirente. Prova ad andare su un qualsiasi sito immobiliare (trovi qui per la lista dei principali siti) e osserva cosa noterai prevalentemente quando guardi la lista degli annunci. Un utente non ha tutto il giorno per guardare tutti gli annunci, sarebbe un lavoro troppo dispersivo. Quindi, prima di avviare una ricerca, vengono inseriti alcuni filtri (località, prezzo, numero di camere, stato di conservazione ecc). Una volta mostrati gli annunci, la maggior parte degli utenti fa prima caso alla fotografia e al prezzo dell’annuncio, in seguito al resto delle caratteristiche.
Nell’immagine seguente, abbiamo evidenziato con colori diversi le informazioni principali sulle quali cade l’attenzione dell’utente. In rosso la fotografia principale e il prezzo, in azzurro il titolo e la zona e in verde la metratura e il numero di locali. In genere la maggior parte degli utenti prima di aprire l’annuncio guarda queste informazioni e a volte solo foto e prezzo. Ti ritrovi anche tu?

Sappi che è normale.

Quindi ecco i primi suggerimenti:

  1. Utilizza come prima fotografia un’immagine pulita, luminosa e ordinata. Ordina la casa prima di fotografarla
  2. Attenzione al prezzo richiesto: se è troppo alto spingerai l’acquirente a visitare altri immobili;
  3. Inserisci uno o due vantaggi nel titolo dell’annuncio, come vediamo in seguito

Come NON fare un annuncio immobiliare

 

Prima di approfondire gli altri suggerimenti per un annuncio immobiliare che funziona, vediamo cosa NON fare assolutamente. Tornando all’argomento precedente, l’immagine, ti raccomandiamo di evitare di pubblicare immagini scadenti, con bassa luminosità, persone o animali nella stanza, disordine e prospettive senza senso. Abbiamo riportato una breve carrellata di immagini d’esempio che non devi assolutamente imitare.

Anche il titolo riveste un ruolo importante. Scrivere semplicemente vendo casa, non ha lo stesso effetto di scrivere vendo casa in ottimo stato con ingresso indipendente e box auto. Se puoi, scrivi uno o due vantaggi che ha la tua abitazione rispetto alle altre. Se ha un terrazzo quando le altre non lo hanno allora fallo presente. Stessa cosa se sei vicino ad un parcheggio pubblico e l’annuncio è di una casa in centro, Basterebbe un po’ di buon senso.

L’appetito vien guardando

 

Tornando sulla questione fotografia, ecco alcuni utili suggerimenti che puoi applicare facilmente:

  • illumina le stanze;
  • ordinale in modo da avere meno oggettistica possibile;
  • spersonalizza e togli le fotografie personali e religiose;
  • gioca con i colori, ad esempio metti uno o due oggetti (pianta, cuscini, sofà ecc) con colori vivaci (verde, arancione ecc) laddove vuoi che cada l’attenzione;
  • posiziona l’inquadratura un po’ spostata verso un lato, in modo da non inquadrare nel centro dell’immagine il centro della stanza. Questo aiuta a creare una percezione migliore degli spazi

Se vuoi maggiori approfondimenti in merito, dai un’occhiata a questo link.

Basterebbe un po’ di buon senso.

Il titolo dell’annuncio

 

Nell’immagine precedente abbiamo evidenziato dove cade principalmente l’attenzione della maggior parte degli utenti quando leggono un annuncio di vendita immobiliare. Oltre l’immagine e il prezzo, il titolo ricopre un ruolo “ponte”. Per aumentare le probabilità che l’utente clicchi sull’annuncio approfondendo nel dettaglio le informazioni, il titolo deve incuriosire.

Vediamo un esempio di come non scrivere il titolo nell’immagine seguente.

come-scrivere-annuncio-vendita-casa-titolo

Un titolo come:

  • trilocale in vendita;
  • bilocale in via “pinco pallino”;
  • vendo casa
  • ecc

Sono tutti titoli generici, privi di curiosità. Se l’utente è su un sito di annunci immobiliare e ha selezionato il filtro “case in vendita” è ovvio che gli annunci che compaiono siano di case in vendita. Un titolo che riprende questa generalità non è un titolo attraente.

Un titolo attraente deve almeno contenere uno o due vantaggi rispetto agli altri annunci immobiliari. Ad esempio

  • Trilocale con vista panoramica e garage;
  • Bilocale con terrazza;
  • Appartamento in centro con corte privata;

Inoltre, anziché utilizzare termini come bilocale, trilocale, quadrilocale ecc, puoi utilizzare termini più specifici, come appartamento con 1 camera, con 2 camere, con 3 camere e via dicendo. Infatti non tutti sanno che un trilocale ha due camere da letto e un bilocale ne ha una. Questo perché alcune persone si confondono.

Un ultimo suggerimento

 

Il titolo del messaggio è meglio che riprenda l’immagine, così da ottenere un effetto di coerenza. Quindi se scrivi bilocale con terrazza panoramica allora l’immagine da utilizzare è proprio quella della terrazza panoramica.

Il corpo del messaggio: scrivere una descrizione suggestiva

 

Si sa, le emozioni sono alla base della vendita e una descrizione molto tecnica non crea interesse. Se vuoi sapere come scrivere un buon annuncio immobiliare, tieni a mente le emozioni.
Ad esempio, se inizi descrivendo la casa dicendo che ha 2 camere, 1 bagno, porta blindata, accesso al piano terra ed è disposta su 2 livelli, in poche righe finisci di descrivere la casa. Non va bene. Non stai vendendo delle stanze, ma stai comunicando la percezione di vita all’interno dell’abitazione. Quindi lo scopo è quello di trasferire l’esperienza.

Se la casa è in centro presta particolare attenzione alla comodità del vivere in quella zona o alla possibilità di metterla a reddito o ancora ai vantaggi perché chi acquista in centro è quel che cerca.
Se invece la casa è in una zona particolarmente tranquilla allora evidenzia questo aspetto. O ancora se è una casa nuova, con domotica e nuove tecnologie di costruzione allora rendilo coinvolgente.

Una volta inserito il titolo, le fotografie e tutti i dati, concentrati sulla descrizione. Stacca le frasi, usa il grassetto (se il portale immobiliare lo consente) e poni maggior enfasi ai vantaggi che alla descrizione dell’immobile.

 

Esempio descrizione annuncio immobiliare (corpo dell’annuncio)

“L’attenzione ai dettagli è di questa nuova costruzione rendono l’abitazione esclusiva.

In particolare, sono stati applicati accorgimenti che permettono di:
– l’imitare l’impatto ambientale;
– limitare al massimo la dispersione termica contenendo così i consumi dell’edificio;
– utilizzare prevalentemente energia derivante da fonti alternative naturali;
– contenere i costi di manutenzione

L’appartamento è ubicato al piano terra, su di un unico livello, in una piccola palazzina, con 3 camere da letto e possibilità del secondo bagno (già predisposto), soggiorno con angolo cottura, giardino privato garage e posto auto.

Tra le soluzioni innovative utilizzate, spiccano:
– elevato isolamento termico;
– pompe di calore con sonde geotermiche (calore naturale)
– pannelli radianti a pavimento
– ventilazione meccanica controllata (permette di respirare sempre aria pulita in casa)
– impianto fotovoltaico;
– piastre elettriche ad induzione;
– controllo dei picchi elettrici

Questi accorgimenti permettono una miglior qualità della vita all’interno dell’abitazione, la produzione di energia elettrica e termica deriva direttamente da fonti naturali eliminando così anche la necessità del gas-metano e l’aria respirata all’interno dell’abitazione è sempre filtrata e pulita.”

Cosa fare se l’annuncio non fosse sufficiente?

 

Hai fatto un buon annuncio ma nonostante ciò non hai ancora venduto casa? Le motivazioni possono essere diverse, quindi vediamole.

1) Il portale sul quale hai fatto l’annuncio ha poca visibilità.

In questo caso, aumenta la visibilità aggiungendo l’annuncio anche su altri siti immobiliari. Clicca qui per vedere la lista di quelli principali.

 

2) Hai ricevuto diverse chiamate e visite ma nessuna è andata a buon fine. Forse il problema è il prezzo?

Una seconda ragione per cui potresti non aver ancora venduto casa è la differenza tra il prezzo che chiedi e ciò che il mercato è disposto ad offrire. Ci sono milioni di annunci immobiliari in Italia ogni anno, ma molte meno compravendite. Per cui sono tante le case che rimangono invendute a causa di una non corretta valutazione. Se vuoi sapere come fare a valutare casa, leggi questa guida. Un suggerimento: se non vuoi abbassare più di tanto il prezzo allora valorizza la casa, migliorando la percezione agli occhi dell’acquirente. Ad esempio puoi utilizzare tecniche di home stagging.

 

3) Ricevevi visite all’inizio ma dopo alcuni mesi non hai più ricevuto alcuna telefonata?

Se ti trovi in questa condizione probabilmente è perché i potenziali acquirenti nel mercato hanno già visitato il tuo immobile o hanno avuto informazioni da chi l’ha già visto. Prova a toglierlo dalla pubblicità per qualche settimana/mese e inserisci un nuovo annuncio con nuove fotografie. Un ulteriore suggerimento: se la tua casa presenta difformità, risolvile prima di metterla nuovamente in vendita. A chi visita casa potrebbe non piacere e si potrebbe spargere la voce che non sia “regolare”.

 

4) Stai vendendo casa in una zona poco ricercata?

In questo caso potrebbe volerci più tempo e dovresti utilizzare anche altri canali, come ad esempio il passa parola.

 

Adesso che sai come scrivere un buon annuncio immobiliare, a te la palla!

 

 

Per saperne di più su come vendere casa trovi la guida completa a questa pagina.

HomeSell.it-agenzia immobiliare online

Come scrivere un annuncio immobiliare che funziona

Matteo Signorotti

Agente immobiliare dal 2015, ha lavorato per le più conosciute società del settore.

Leave a Reply